Il sequel di World War Z è stato cancellato
Please disable your adblock and script blockers to view this page
NAV
Ciao, ospite! Accedi su stertix o Registrati
LoginRegistrati
Registrati adesso è GRATUITO

Appena entrato avrai:
Norton Safe Web Connessione HTTPS Sicura

Registrati Adesso!

Pubblicità


Facebook Twitter Linkedin MySpace Technorati Digg

Il sequel di World War Z è stato cancellato

61 Visualizzazioni


È arrivata in questi minuti la doccia fredda per tutti i fan che attendevano con ansia l’arrivo del sequel di World War Z. The Playlist ha infatti riportato che la pellicola, che sembrava essere entrata in produzione solamente qualche giorno fa, e le cui riprese sarebbero dovute partire il prossimo mese di marzo, è stata cancellata.

Paramount Pictures ha abbandonato il progetto del sequel di World War Z a causa degli elevati costi di produzione

Se le parole rilasciate dal regista David Fincher e quelle del protagonista e produttore Brad Pitt davano avevano dato sempre per certa la realizzazione di un sequel del film zombie (doveva essere solo una ‘questione di tempo’), oggi le cose sembrano essere precipitate rovinosamente.

Pare che lo studio abbia infatti cancellato il progetto a causa degli elevati costi di produzione dello stesso, preferendo investire le sue risorse in titoli meno rischiosi.

Il primo film era arrivato infatti a costare circa 200 milioni di dollari, a causa anche delle numerose riprese aggiuntive che si erano rese necessarie all’epoca. Fortunatamente la pellicola incassò 540 milioni di dollari globalmente, decretando il successo del lungometraggio tratto dal libro di Max Brooks.

Un rischio che Paramount non sembra essere disposta a correre di nuovo con il sequel del film zombie di Fincher e Pitt.

Ovviamente non è detto che il sequel possa un giorno vedere effettivamente la luce, magari in un periodo meno turbolento e favorevole per lo studio che, ora, sembra volersi concentrare a consolidare il franchise di Mission Impossible con un film all’anno.

Cosa ne pensate? Siete delusi dalla notizia? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!


Fonte: www.justnerd.it


Rispondi

Rispondi alla Discussione

Commenti

Non ci sono commenti su questo post.





contatore