Auto tamponata vola dal viadotto dell'A29: morti padre, madre e figlia
Si prega di disabilitare gli script di anti adblock per visualizzare questa pagina
NAV
Ciao, ospite! Accedi o Registrati su Stertix.it
LoginRegistrati
Registrati adesso è GRATUITO

Appena entrato avrai:
Norton Safe Web Connessione HTTPS Sicura

Registrati Adesso!

Pubblicità


Facebook Twitter Linkedin MySpace Technorati Digg

Auto tamponata vola dal viadotto dell'A29: morti padre, madre e figlia

44 Visualizzazioni


Tre persone, padre, madre e figlia, hanno perso la vita in un incidente stradale sull'autostrada A29 Trapani-Palermo nei pressi dello svincolo di Fulgatore. Le tre vittime, Roberto Orestano, 49 anni, Rosa Parrinello, 47, e Miriam Orestano, 18, abitanti a Villagrazia di Carini, nel Palermitano, erano a bordo di una Mercedes classe A che, tamponata da un'altra auto, è precipitata da un viadotto. Feriti altri due figli della coppia.

La prima ipotesi avanzata dalla polstrada di Trapani, impegnata a ricostruire la dinamica dell'incidente, è quella di una distrazione: il conducente alla guida di una Lancia Lybra avrebbe tamponato la Mercedes poche centinaia di metri dopo lo svincolo per Fulgatore, in un tratto in leggera salita. A seguito dell'impatto, l'auto con a bordo la famiglia Orestano è volata giù dal viadotto per una decina di metri. A chiamare i soccorsi è stato il 35enne, alla guida della Lybra, che avrebbe provocato l'incidente.

Il racconto del figlio sopravvissuto - Luca Orestano, uno dei figli di Roberto e Rosa, rimasto ferito nell'incidente ha ricordato così gli attimi tragici prima dello schianto: "Stavamo dormendo. Mio padre era alla guida. Mio fratello più piccolo era sopra le mie gambe. In un attimo è stato tutto buio. Il volo dal viadotto. Lo schianto. Ho visto mia madre e mia sorella che non respiravano più. Mio fratello e mio padre che chiedevano aiuto. Poi sono arrivati i soccorsi, ma per mio padre non c'e' stato nulla da fare".


Fonte: msn






contatore