Bomba di capodanno a Firenze: arrestati 5 anarchici
Si prega di disabilitare gli script di anti adblock per visualizzare questa pagina
NAV
Ciao, ospite! Accedi o Registrati su Stertix.it
LoginRegistrati
Registrati adesso è GRATUITO

Appena entrato avrai:
Norton Safe Web Connessione HTTPS Sicura

Registrati Adesso!

Pubblicità


Facebook Twitter Linkedin MySpace Technorati Digg

Bomba di capodanno a Firenze: arrestati 5 anarchici

54 Visualizzazioni


La Polizia di Stato ha arrestato gli autori dell’attentato di Capodanno a Firenze nel quale è rimasto gravemente ferito, perdendo una mano e un occhio, l’artificiere della polizia Mario Vece. L’attentato avvenuto a Firenze la mattina del primo gennaio, fu provocato da un ordigno infilato tra le maglie della saracinesca della libreria ‘Il Bargello’, riconosciuta come centro culturale di destra.

Firenze: attentato a libreria di estrema destra

Cinque militanti anarchici arrestati

La Polizia di Stato ha fermato i presunti responsabili. Si tratta di cinque militanti anarchici. Ad arrestarli la Digos di Firenze e il Servizio centrale antiterrorismo. Tra le accuse nei loco confronti, il tentato omicidio dall’artificiere Mario Vece. La deflagrazione colpì in pieno un artificiere della questura di Firenze che si era appena avvicinato (era in giro con una pattuglia che aveva notato l’involucro inserito nella serranda) ed aveva cominciato ad esaminare la bomba. L’ordigno aveva un timer. Nell’attentato l’agente ha perso l’occhio destro e ha subito l’amputazione della mano sinistra.


Fonte: msn






contatore