Borriello ufficiale alla Spal "Nessuna lite col Cagliari"
Si prega di disabilitare gli script di anti adblock per visualizzare questa pagina
NAV
Ciao, ospite! Accedi o Registrati su Stertix.it
LoginRegistrati
Registrati adesso è GRATUITO

Appena entrato avrai:
Norton Safe Web Connessione HTTPS Sicura

Registrati Adesso!

Pubblicità


Facebook Twitter Linkedin MySpace Technorati Digg

Borriello ufficiale alla Spal "Nessuna lite col Cagliari"

66 Visualizzazioni


Marco Borriello è un nuovo giocatore della Spal. Il club di Ferrara ha approfittato della rottura tra il bomber napoletano e il Cagliari. Il trasferimento è a titolo definitivo. Mister Semplici avrà a disposizione anche il laterale Salamon Bartosz, in arrivo pure lui dai sardi ma in prestito.

Borriello saluta dopo una stagione fantastica, condita da ben 16 reti, decisive per la salvezza del Cagliari.

niente litigate

Sull'addio dell'attaccante ex Milan e Roma si è detto tanto in questi giorni: in particolare si è parlato di una presunta lite con la società e l'allenatore. Su questo punto Borriello ha voluto fare chiarezza con un post su Instagram: "Non ho litigato né con Rastelli né con la società, lo scorso anno sono arrivato al Cagliari con grande entusiasmo ed è stata una splendida stagione. Quest'anno, dopo diversi allenamenti, non ho più sentito quel fuoco dentro e per un giocatore di 35 anni le motivazioni sono tutto. Mi reputo una persona passionale e alla continua ricerca di nuove sfide e se vengono a mancare questi requisiti allora diventa un problema per me. E siccome io non ho voluto mai essere un problema per il Cagliari, per i miei compagni di squadra, l'allenatore e per l'ambiente, ho deciso una settimana fa, dopo la partita contro il Palermo (in Coppa Italia, ndr

), di andare in primis dal direttore sportivo e poi dal presidente per manifestare questa mia voglia di cambiare".

addio cagliari

Il bomber saluta anche i tifosi sardi, che lo hanno coccolato nella scorsa stagione e sono rimasti delusi per l'addio di un giocatore che aveva rinnovato fino al 2019. "Non volevo rovinare tutto ciò di buono che ho fatto per la maglia del Cagliari e per i fantastici tifosi che mi hanno veramente fatto sentire un idolo e accolto come se fossi a casa mia. Ora il mio viaggio continua altrove, ho ancora voglia di dimostrare il mio valore e dare ancora qualcosa di importante al calcio italiano".


Fonte: msn






contatore