Cina, per legge un solo cane per famiglia
Si prega di disabilitare gli script di anti adblock per visualizzare questa pagina
NAV
Ciao, ospite! Accedi o Registrati su Stertix.it
LoginRegistrati
Registrati adesso è GRATUITO

Appena entrato avrai:
Norton Safe Web Connessione HTTPS Sicura

Registrati Adesso!

Pubblicità


Facebook Twitter Linkedin MySpace Technorati Digg

Cina, per legge un solo cane per famiglia

415 Visualizzazioni


Un provvedimento che impone alla popolazione cinese di avere solo un cane per famiglia, non di più, quello promulgato dalla città di Quingdao, nella provincia settentrionale dello Shandong.

Oltre a questo limite, i propietari sono obbligati a vaccinare i propri animali, dotarli di chip e iscriverli a un'anagrafe che riporti i dati e dei loro padroni. Si dovrà inoltre pagare una tassa una sola volta di 400 yuan (cirrca 50 euro). I cittadini credono che la regola sia stata introdotta solo per fare cassa.

Come riporta il Corriere della Sera, inoltre, il comune ha pubblicato un manifesto in cui sono elencate le 40 razze vietate, poiché i cani sono considerati troppo pericolosi.

In questa lista compaiono i cani lupo, i levrieri, il mastino tibetano, i pit-bull e i dobermann. "Troppi cani aggressivi provocano incidenti, inoltre c’è un serio problema di igiene pubblica", riporta il quotidiano Beijing Xinwen (Pechino Notizie). La città di Qingdao, comunque, è l'unica città ad aver posto dei limiti sui cani.


Fonte: ilgiornale






contatore