Corea del Nord agli Usa: "Siamo pronti a cancellarvi dalla faccia della Terra"
Si prega di disabilitare gli script di anti adblock per visualizzare questa pagina
NAV
Ciao, ospite! Accedi o Registrati su Stertix.it
LoginRegistrati
Registrati adesso è GRATUITO

Appena entrato avrai:
Norton Safe Web Connessione HTTPS Sicura

Registrati Adesso!

Pubblicità


Facebook Twitter Linkedin MySpace Technorati Digg

Corea del Nord agli Usa: "Siamo pronti a cancellarvi dalla faccia della Terra"

66 Visualizzazioni


Pyongyang accusa lʼAmerica di "pianificare un attacco con armi chimiche" e di voler "infliggere al Paese un disastro senza precedenti.

La Corea del Nord è "pronta a cancellare gli Stati Uniti dalla faccia della Terra". E' il monito lanciato da Pyongyang in un documento pubblicato sul Rodong Sinmun, il quotidiano ufficiale del Partito dei Lavoratori, in cui il governo nordcoreano afferma che Washington vuole "infliggere alla nazione coreana un orribile disastro senza precedenti". Gli Usa sono infatti accusati di "pianificare un attacco con armi chimiche contro il Paese".

Nel documento, intitolato "Piano di guerra biochimica contro la nazione coreana sotto attacco", il regime sostiene che le forze americane stazionate in Corea del Sud abbiano concentrato di recente nel porto di Busan "attrezzature per cercare di portare avanti il Piano Giove (Jupiter Plan)". Secondo Pyongyang, si tratta di "uno scenario che prevede una guerra biochimica contro il Nord".

Tuttavia, prosegue il documento, la Corea del Nord "non sarà mai uno spettatore inerte alle mosse degli Stati Uniti volte a provocare una guerra biochimica, ma concluderà lo stallo con l'America, l'impero dei mali, cancellandola dalla faccia della Terra".

Pyongyang: "Pronti ad affondare la portaerei Uss Carl Vinson" - La minaccia di Pyongyang si è fatta poi ancora più specifica. La Corea del Nord si è infatti detta pronta ad affondare la portaerei Uss Carl Vinson, da oggi impegnata col suo gruppo d'attacco in un breve ciclo di manovre congiunte con due cacciatorpedinieri giapponesi nel Pacifico occidentale, quando si troverà nelle acque della penisola coreana. "Le nostre forze rivoluzionarie sono pronte ad affondare una portaerei Usa a propulsione nucleare con un singolo attacco", si legge infatti sul Rodong Sinmun.









contatore