Eclissi, cresce l'attesa per il sole "nero
Si prega di disabilitare gli script di anti adblock per visualizzare questa pagina
NAV
Ciao, ospite! Accedi o Registrati su Stertix.it
LoginRegistrati
Registrati adesso è GRATUITO

Appena entrato avrai:
Norton Safe Web Connessione HTTPS Sicura

Registrati Adesso!

Pubblicità


Facebook Twitter Linkedin MySpace Technorati Digg

Eclissi, cresce l'attesa per il sole "nero

92 Visualizzazioni


L'eclissi totale solare a cui potranno assistere milioni di persone il 21 agosto negli Stati Uniti. Un evento straordinario, dal punto di vista astronomico, che nel frattempo diventato anche un evento mediatico. Sono infatti tanti gli appassionati che hanno raggiunto da tutto il mondo le località interessate dal "cono d'ombra", dove il sole sarà oscurato al 100%.

"Tecnicamente la luna illuminata dal sole getta la sua ombra nella direzione opposta e quando la terra 'entra' in quell'ombra, l'eclissi ha inizio", spiega l'astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope. Il cono d'ombra attraverserà tutti gli Usa, ma la totalità sarà visibile solo all'interno di una 'ristretta' fascia che attraverserà gli Stati Uniti continentali da nord est a sud est, interessando Oregon, Idaho, Wyoming, Nebraska, Kansas, Missouri, Illinois, Kentucky, Tennessee, Georgia, North Carolina, South Carolina. Al di fuori di questa fascia l'eclissi sarà parziale. Inizierà poco prima delle 17, ora italiana, nel bel mezzo del Pacifico settentrionale, poi l'ombra si sposterà verso gli Usa continentali, dove sarà visibile nelle ore centrali della giornata. "Il luogo dove l'eclissi totale avr una durata maggiore si trova a sud di Carbondale, nell'Illinois. Qui avrà una durata di 2 minuti e 41,6 secondi" spiega l'astrofilo Paolo Volpini, coordinatore per la divulgazione dell'Unione Astrofili Italiani

Visibile in modo parziale anche in Europa e Africa
Mentre in Italia non resta che seguire l'evento tramite i media. Nell'Europa nord-occidentale l'eclissi sarà visibile solo parzialmente in serata, mentre Islanda, Scozia e Irlanda potranno ammirarla dall'inizio alla fine. Nel resto del Regno Unito e in Norvegia, Paesi Bassi, Belgio, Francia, Spagna e Portogallo, il tramonto avverrà prima della fine dell'eclissi.

Come vederla da lontano
Il sito della Nasa mostrerà l’evento in diretta streaming come farà anche il Virtual Telescope per l’Italia a partire dalle 19 di lunedì 21. Molti osservatori astronomici resteranno aperti per seguire via web l’evento come fatto per l’ultima eclissi totale in Indonesia le cui immagini sono nella gallery in alto.

L'eclissi solare
Si presenta quando Sole, Luna e Terra risultano perfettamente allineate in quest'ordine (dunque sempre in condizione di "luna nuova"). L'ombra della Luna giunge così sulla Terra, e la rotazione del nostro pianeta fa sì che la zona dove è possibile vedere la totalità sia un corridoio lungo migliaia di chilometri ma molto stretto.Il 29 maggio 1919 grazie a una eclissi di sole ci fu la prima straordinaria conferma sperimentale della teoria della relativita' di Albert Einstein, fino a quel momento circondata dallo scetticismo del mondo accademico e scientifico piu' tradizionale. L'astronomo sir Arthur Eddington si recò a studiare l'eclisse alle Isole Principe, di fronte alla Nuova Guinea, e provò che la massa del Sole aveva 'incurvato' la luce proveniente dalle stelle più lontane dalla Terra, misurando la posizione di una stella nel momento dell'eclisse.


Fonte: www.rainews.it






contatore