Flixbus, agli italiani piace viaggiare in autobus: in un anno +70%
Si prega di disabilitare gli script di anti adblock per visualizzare questa pagina
NAV
Ciao, ospite! Accedi o Registrati su Stertix.it
LoginRegistrati
Registrati adesso è GRATUITO

Appena entrato avrai:
Norton Safe Web Connessione HTTPS Sicura

Registrati Adesso!

Pubblicità


Facebook Twitter Linkedin MySpace Technorati Digg

Flixbus, agli italiani piace viaggiare in autobus: in un anno +70%

85 Visualizzazioni


In vacanza in bus, a prezzi convenienti. Secondo i dati dell'andamento di crescita dei viaggiatori sugli autobus verdi della piattaforma Flixbus, quest'estate gli italiani che hanno raggiunto le località di villeggiatura con i loro autobus sono stati il 70% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Un trend positivo - fanno sapere dalla sede italiana - è confermato anche nel resto dei Paesi europei dove in media l'incremento delle prenotazioni durante il periodo estivo si è attestato al 30%. «In soli 2 anni di presenza in Italia, l'autobus si è definitivamente affermato come mezzo di trasporto alternativo a treno, aereo e soprattutto all'auto privata. Siamo orgogliosi di aver contribuito a questo cambiamento culturale, a vantaggio della flessibilità e libertà di scelta di chi viaggia», ha detto Andrea Incondi, Managing Director di FlixBus Italia, sottolineando che a scegliere Flexibus sono soprattutto i giovani, ma anche i meno giovani la stanno scoprendo.I dati sono stati calcolati sui viaggi effettivi fatti nei mesi di giugno e luglio e sulle proiezioni del mese di agosto. Quest'anno sono Venezia e Lecce le città verso cui è stato registrato il maggiore incremento. Seguono Bari, Napoli e Roma. Tra le destinazioni estere, invece, le più gettonate per il periodo estivo sono state Parigi e Francoforte, seguite da Monaco di Baviera, Nizza e Zagabria. In crescita anche il numero di chi utilizza il bus per recarsi in aeroporto. La rete FlixBus, che in Italia conta 170 destinazioni, raggiunge infatti anche gli aeroporti di Malpensa, Orio al Serio, Venezia e Fiumicino. Dall'inizio dell'attività nel luglio 2015 Flixbus ha calcolato di aver trasportato 5 milioni di passeggeri.I buoni risultati estivi consolidano un fenomeno e un'azienda che nei mesi scorsi è stato fortemente criticato e ha rischiato di vedere sospese le sue attività perché pur essendo attiva nei trasporti non ha il trasporto come attività principale e viene accusata di concorrenza sleale agli operatori tradizionali. FlixBus, infatti è solo una piattaforma online di viaggi in autobus, non è proprietaria dei mezzi, ma lavora in partnership con piccole e medie aziende del trasporto, spesso familiari. FlixBus è responsabile della pianificazione della rete, del servizio clienti, della gestione qualità, del marketing e delle vendite, oltre che dello sviluppo del business.









contatore