GP di Singapore, vince Hamilton con la Mercedes, le Ferrari si toccano al via e vanno
Si prega di disabilitare gli script di anti adblock per visualizzare questa pagina
NAV
Ciao, ospite! Accedi o Registrati su Stertix.it
LoginRegistrati
Registrati adesso è GRATUITO

Appena entrato avrai:
Norton Safe Web Connessione HTTPS Sicura

Registrati Adesso!

Pubblicità


Facebook Twitter Linkedin MySpace Technorati Digg

GP di Singapore, vince Hamilton con la Mercedes, le Ferrari si toccano al via e vanno

75 Visualizzazioni


SINGAPORE - Quella che doveva essere la corsa della rivincita si trasforma in un gran premio da incubo. Eppure i presupposti per una nottata rossa c'erano tutti con Vettel che scattava dalla pole su una pista dove chi parte per primo aveva vinto quasi sempre perché superare non è affatto facile, quasi come a Montecarlo e in Ungheria. Invece è accaduto il patatrack, già al via. Le due Rosse si sono toccate finendo entrambe fuori gara già prima della prima curva. Nell'incidente con le due Ferrari è stato coivolto anche Verstappen e Max potrebbe avere le sue responsabilità, ma i piloti della Ferrari che sono in lotta per il Mondiale avrebbero dovuto prestare più attenzione.Tecnicamente sembra un classico incidente di gara. Raikkonen dalla seconda fila è scattato forte affiancando l'olandese che lo precedeva proprio quando Seb cercava di chiudere verso la Red Bull per conservare la prima posizione. Il giovane Max si è forse un po' spostato verso Raikkonen proprio mentre Kimi tentava di fare la manovra opposta e i due si sono toccati. Con la Rossa fuori controllo il finlandese è andato a picchiare propriosulla Ferrari del compagno colpendola mortalmente all'impianto di raffreddamento prima di trascinarsi fuori pista lo stesso Verstappen e Fernando Alonso autore di una magnifica partenza con la sua McLaren.Nel rettilineo successivo Sebastian alzava bandiera bianca finendo in testacoda sul suo stesso liquido di raffreddamento e lasciava la prima posizione al suo rivale nella corsa al titolo che scattava dalla quinta piazza. Da quel momento la lunga gara (è terminata allo scadere delle due ore, è stata senza storia dominata da Hamilton dall'inizio alla fine nonostante le safety car. Lewsi porta il suo vantaggio da 3 a 28 punti ed ora ai ragazzi da Maranello non resta che sperare in una giornata sfortunata anche dei rivali perché, benché manchino ancora sei gare al termine, non sarà certo facile recuperare in pista un distacco tanto consistente. TRAGUARDO - Hamilton resiste e vince, precede la Red Bull di Ricciardo e il suo compagno di squadra Bottas. Giornata trionfale per la Mercedes, grande delusione per il team di Maranello.









contatore