Gentiloni: «Non prometto miracoli, ma la crisi è alle spalle»
Si prega di disabilitare gli script di anti adblock per visualizzare questa pagina
NAV
Ciao, ospite! Accedi o Registrati su Stertix.it
LoginRegistrati
Registrati adesso è GRATUITO

Appena entrato avrai:
Norton Safe Web Connessione HTTPS Sicura

Registrati Adesso!

Pubblicità


Facebook Twitter Linkedin MySpace Technorati Digg

Gentiloni: «Non prometto miracoli, ma la crisi è alle spalle»

164 Visualizzazioni


Io non sono un presidente del Consiglio che promette miracoli. I miracoli li fanno le famiglie e le imprese»: lo ha detto il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni nel suo intervento al forum Ambrosetti di Cernobbio, sul lago di Como, rivendicando i risultati raggiunti.

«Abbiamo recuperato l'equilibrio dei conti pubblici senza ammazzare la crescita. È un sentiero stretto che funziona», ha continuato il presidente del Consiglio, parlando a una alla platea in cui sedeva anche il grillino Luigi Di Maio, insieme a vari commissari europei, e sottolineando poi che questo è stato fatto «conservando un avanzo primario da vent'anni» che non ha eguali.

«In questo contesto favorevole, anche se non privo di rischi, l'Italia arriva lasciando alle spalle la crisi più acuta che abbiamo avuto nel dopoguerra. Possiamo finalmente dire di aver lasciato dietro le spalle il periodo più difficile del dopoguerra», ha proseguito Gentiloni, per la prima volta al forum di Cernobbio come capo del Governo, dove ha voluto dare un messaggio di fiducia sulla ripresa dell'economia, rassicurando anche sulla stabilità politica dell'Italia.









contatore