Ghosn: Renault, Nissan e Mitsubishi leader mondiali e nel 2022 vendite a 14 milioni d
Si prega di disabilitare gli script di anti adblock per visualizzare questa pagina
NAV
Ciao, ospite! Accedi o Registrati su Stertix.it
LoginRegistrati
Registrati adesso è GRATUITO

Appena entrato avrai:
Norton Safe Web Connessione HTTPS Sicura

Registrati Adesso!

Pubblicità


Facebook Twitter Linkedin MySpace Technorati Digg

Ghosn: Renault, Nissan e Mitsubishi leader mondiali e nel 2022 vendite a 14 milioni d

53 Visualizzazioni


PARIGI - Un piano ambizioso basato su nuovi prodotti, tecnologie avanzate e maggiori sinergie per conquistare il primo posto nella classifica dei costruttori mondiali. È quanto prevede Alleanza 2022, il nuovo piano presentato oggi da Renault, Nissan e Mitsubishi, un progetto ambizioso che - ha sottolineato Carlos Ghosn, Presidente-Direttore generale dell’Alleanza - «si prefigge la realizzazione di 10 miliardi di euro di sinergie annuali e vendite annuali che dovrebbero superare 14 milioni di unità, generando un fatturato di 240 miliardi di dollari alla fine del piano» ovvero +30% sui 180 miliardi del 2016.Alleanza 2022 prevede la produzione di nove milioni di veicoli su quattro piattaforme (quelle comuni rappresenteranno il 75% delle vendite totali del gruppo). Nel 2016, per dare un’idea, erano stati prodotti due milioni di veicoli su due piattaforme. Al termine del piano, i partner condivideranno 22 motorizzazioni su un totale di 31: lo scorso anno i motori condivisi erano 14 su 38. Ma il piano prevede anche un netto incremento della condivisione delle tecnologie relative ai veicoli elettrici, lo sviluppo e l’implementazione di avanzati sistemi di guida autonoma e di connettività e nuovi servizi di mobilità. Entro il 2022 saranno lanciati dodici nuovi veicoli ad elettrici emissioni zero, utilizzando piattaforme comuni dedicate e componenti multi-segmento.









contatore