GTA 6, data di uscita ancora lontana: ecco i rumors su personaggi e ambientazione
Si prega di disabilitare gli script di anti adblock per visualizzare questa pagina
NAV
Ciao, ospite! Accedi o Registrati su Stertix.it
LoginRegistrati
Registrati adesso è GRATUITO

Appena entrato avrai:
Norton Safe Web Connessione HTTPS Sicura

Registrati Adesso!

Pubblicità


Facebook Twitter Linkedin MySpace Technorati Digg

GTA 6, data di uscita ancora lontana: ecco i rumors su personaggi e ambientazione

2856 Visualizzazioni


RUMORS VIDEOGIOCHI – La serie di Grand Theft Auto è senza dubbio una delle più amate e seguite. Trascorsi ormai ben 4 anni dall’ultimo capitolo, il quinto, la domanda che in tanti si pongono è: quando uscirà GTA 6?

Una risposta precisa non c’è, ma purtroppo sembra che ci vorrà ancora parecchio tempo prima di poter mettere le mani sul sesto capitolo. Del resto Rockstar sta investendo tutte le sue forze nello sviluppo di Red Dead Redemption 2, titolo in uscita nell’autunno del 2017. Inoltre anche Leslie Benzies, ex presidente della Rockstar Games, ha recentemente dichiarato: “Non sappiamo come sarà, ma abbiamo qualche idea”, lasciando intendere che, al momento, è lontana anche la data di inizio sviluppo del gioco (qualcuno ha addirittura ipotizzato non prima del 2020).

Quello che sappiamo al momento sono solo alcuni rumors ed indiscrezioni. La prima è quella di un viaggio di alcuni sviluppatori Rockstar a Tokyo. Interrogati sul perchè del viaggio in Giappone, la risposta è stata che erano lì per “raccogliere informazioni per un nuovo gioco”. Normale quindi che in tanti abbiano ipotizzato che il sesto capitolo possa essere ambientato nella terra del Sol Levante.

Altro rumor riguarda il protagonista del gioco. E’ probabile, come tradizione vuole, che il protagonista sia maschile, ma alcuni hanno ipotizzato un nuovo titolo che abbia diversi protagonisti (come successo con GTA V) tra cui una donna.

Del resto Dan Houser, vicepresidente di Rockstar Games, nel corso di un’intervista ha dichiarato di non escludere l’utilizzo di personaggi femminili, nonostante probabilmente siano gli uomini ad essere nuovamente al centro della storia, anche visto il genere.


Fonte: videogiocare.it






contatore