Samsung Galaxy Note 8 si mostra in nuovi rumors con la sua arma segreta
Si prega di disabilitare gli script di anti adblock per visualizzare questa pagina
NAV
Ciao, ospite! Accedi o Registrati su Stertix.it
LoginRegistrati
Registrati adesso è GRATUITO

Appena entrato avrai:
Norton Safe Web Connessione HTTPS Sicura

Registrati Adesso!

Pubblicità


Facebook Twitter Linkedin MySpace Technorati Digg

Samsung Galaxy Note 8 si mostra in nuovi rumors con la sua arma segreta

206 Visualizzazioni


Gli ultimi rumors che abbiamo riportato raccontano di un Samsung Galaxy Note 8 con un doppio sistema di sensori fotografici sul retro, in compagnia del lettore per le impronte digitali – si tratta di una soluzione che sembra non piacere al grande pubblico, ma si tratta di un’esigenza connessa da un lato alla presenza dell’Infinity Display e dall’latro al fatto che, al momento, sembra impensabile integrarlo all’interno dello schermo stesso. L’arma segreta comunque è la dual-camera: Samsung è arrivata in ritardo rispetto a molti altri marchi, come HTC, che già dal 2014 lanciò questa feature, passando per LG G6, Huawei P9, OnePlus 5 e ovviamente iPhone 7 Plus. Fondamentale sottolineare come la resa fotografica nel mondo mobile non è data soltanto dall’hardware, ma anche dal software e su questo punto ci sarebbe l’impegno maggiore di Samsung.

Dal punto di vista software, la dual-camera di Samsung Galaxy Note 8 dovrebbe presentare due caratteristiche molto importanti e ricercate: innanzitutto, il cosiddetto effetto bokeh, cioè la modalità ‘Ritratto’ che mette in risalto il soggetto in prima linea e sfoca in maniera graduale lo sfondo; l’effetto stereoscopico prodotto dalla dual-camera permette di calcolare la profondità di campo e rendere dunque l’effetto richiesto. In secondo luogo, il potenziamento delle capacità dello zoom, in quanto, usando due lenti, vi sono in generale più ‘dati’ di immagine da processare con una resa più efficace dal punto di vista sia cromatico sia di definizione del soggetto.

Dal punto di vista hardware, si aggiunge anche il fatto che la dual-camera del Note 8 presenterà sicuramente una stabilizzazione di tipo ottico e un sistema di teleobiettivo che potrà permettere di sviluppare uno zoom 3x. Infine, se si considera che il Galaxy S8, con un sistema a una lente, riesce ad essere già al top e a non sfigurare dinanzi a sistemi con doppia lente, è chiaro come dal Note 8 si attenda davvero una piccola rivoluzione.


Fonte: investireoggi.it






contatore