La Supercoppa va alla Lazio: doppio Immobile, Murgia respinge la rimonta della Juve.
Si prega di disabilitare gli script di anti adblock per visualizzare questa pagina
NAV
Ciao, ospite! Accedi o Registrati su Stertix.it
LoginRegistrati
Registrati adesso è GRATUITO

Appena entrato avrai:
Norton Safe Web Connessione HTTPS Sicura

Registrati Adesso!

Pubblicità


Facebook Twitter Linkedin MySpace Technorati Digg

La Supercoppa va alla Lazio: doppio Immobile, Murgia respinge la rimonta della Juve.

50 Visualizzazioni


L'urlo della Nord è disumano. E rende bene l'idea della gioia dopo il gol di Murgia al minuto 93. Eh già, perché dopo aver dominato la gara in lungo ed in largo con una doppietta di Immobile, rigore e pallonetto di testa, nel finale i biancocelesti stavano per rovinare tutto con due ingenuità. Dybala all'improvviso si ricorda di avere il 10 di Del Piero e in cinque minuti pareggia i conti. Prima disegna una punizione magica alla Pinturicchio, poi realizza il rigore del 2-2. Dall'incubo bianconero a quello biancoceleste. Ma la Lazio ha uno stellone che la protegge e in una notte d'agosto indossa la maglia di Murgia, classe 1996. Uno dei figli benedetti di Inzaghi. E' il 2-3 che fa riesplodere l'apoteosi laziale. Stavolta in maniera definitiva. Sfatati in un colpo solo tutti i tabù che vedevano la Lazio sempre sconfitta negli ultimi dieci confronti, un solo gol all'attivo e soprattutto mai uno decisivo di Immobile. Ci è andato vicino, stavolta, Ciro. Ma il nome stasera non conta, conta la Supercoppa alzata al cielo di Roma. La quarta della storia biancoceleste, la seconda dell'era Lotito.









contatore