Mission Impossible 6, Tom Cruise si è rotto una caviglia durante il salto dal tetto:
Si prega di disabilitare gli script di anti adblock per visualizzare questa pagina
NAV
Ciao, ospite! Accedi o Registrati su Stertix.it
LoginRegistrati
Registrati adesso è GRATUITO

Appena entrato avrai:
Norton Safe Web Connessione HTTPS Sicura

Registrati Adesso!

Pubblicità


Facebook Twitter Linkedin MySpace Technorati Digg

Mission Impossible 6, Tom Cruise si è rotto una caviglia durante il salto dal tetto:

58 Visualizzazioni


Stop alle riprese di Mission Impossible 6: l'incidente subìto nei giorni scorsi da Tom Cruise, infatti, si è rivelato più grave di quanto era stato ipotizzato in un primo momento. La star hollywoodiana si è rotta una caviglia e ha riportato un trauma all'anca mentre cercava di saltare da un tetto all'altro durante una scena d'azione girata a Londra. Come già visto nelle immagini pubblicate dal sito TMZ, Cruise era saltato da un'impalcatura e sarebbe dovuto atterrare su un tetto, ma ha finito per sbattere violentemente contro un cornicione: si era immediatamente messo in piedi e aveva inizia a scherzare con la produzione, ma l'incidente si è rivelato più serio.

Secondo Variety, che ha riportato alcune fonti interne alla produzione, le riprese si potrebbero fermare per un tempo variabile tra le sei settimane e i tre mesi, probabilmente facendo slittare l'uscita del film, prevista per il 27 luglio 2018. Al momento, però, la Paramount, che produce il film diretto da Christopher McQuarrie, ha comunicato che l'appuntamento nelle sale non verrà posticipato: «Durante la produzione dell'ultimo film "Mission Impossible 6", Tom Cruise si è rotto una caviglia. La produzione è momentaneamente bloccata in attesa che si riprenda. Tom vuole ringraziarvi tutti per il sostegno e non vede l'ora di condividere il film con voi la prossima estate». Lo stop non sarà di certo indolore per il resto del cast: Simon Pegg, Henry Cavill e Rebecca Ferguson, infatti, avevano già preso impegni per prossime produzioni. Inoltre l'infortunio potrebbe creare problemi a un altro film di Tom Cruise, il sequel di Top Gun, che dopo anni di attesa doveva arrivare nelle sale nel luglio 2019.

L'attore non è nuovo agli infortuni sul set, dove normalmente gira tutte le scene senza ricorrere all'uso di stuntman come controfigure. Nel 2014, durante le riprese di Edge of Tomorrow, era sul sedile passeggero di un'auto, con Emily Blunt alla guida, quando l'attrice ha frenato troppo tardi ed è andata a schiantarsi contro un albero. «L'ho sentito bisbigliare mentre facevo una curva “Frena, frena frena. Oddio, frena, frena, frena!” - ha raccontato Emily - Ho frenato troppo tardi e siamo finiti contro un albero. Ho quasi ucciso Tom Cruise».









contatore