L’aeronautica e aerospaziale su Youtube, ringraziamo la NASA!
Si prega di disabilitare gli script di anti adblock per visualizzare questa pagina
NAV
Ciao, ospite! Accedi o Registrati su Stertix.it
LoginRegistrati
Registrati adesso è GRATUITO

Appena entrato avrai:
Norton Safe Web Connessione HTTPS Sicura

Registrati Adesso!

Pubblicità


Facebook Twitter Linkedin MySpace Technorati Digg

L’aeronautica e aerospaziale su Youtube, ringraziamo la NASA!

200 Visualizzazioni


La NASA, in collaborazione con l’Armstrong Flight Research Center, pubblicherà su Youtube una raccolta di ore di storia aeronautica e aerospaziale.

Quante volte da piccoli, vedendo Top Gun o giocando a Ace Combat, sognavamo di diventare dei fenomenali piloti di caccia supersonici? Non tutti ovviamente sono riusciti nell’impresa titanica e per tutti i delusi ora esiste la soluzione: l’Armstrong Flight Research Center caricherà su Youtube e sul sito ufficiale della NASA decine e decine di ore di storia aerospaziale e dell’aeronautica.

L’obiettivo è quello di informare gli appassionati di ingegneria aerospaziale e aeronautica su tutti i progetti storici dell’agenzia spaziale più conosciuto al mondo. I video già caricati sono estremamente vari e si diversificano da “semplici” decolli di storici aerei militari (ad esempio un B-52 con a “rimorchio” un X-15, un prototipo supersonico risalente alla fine degli anni ’50) fino a veri e propri test di funzionamento del Mars Exploration Rover. La qualità e la quantità non mancano e la disponibilità della NASA per la condivisione è stata davvero encomiabile.

[Immagine: CH1Ckws.jpg]
X-15A-2 in tutto il suo splendore

L’Armstrong Flight Research Center pubblicava già sul proprio portale (prima denominato Dryden Flight Research Center, ndr) i video relativi alla storia dell’aeronautica e affini, ma non erano disponibili per una fruizione tanto semplice quanto alla portata di tutti. È un notevole passo in avanti per la creazione di un unico spazio di condivisione pubblico tra la NASA e i suoi dipartimenti interni che porterà di certo ad una razionalizzazione delle risorse.

Qui il canale dove troveremo tutta la libreria video-storica condivisa e dove, sicuramente, decine e decine di complottari/scia-chimicari da strapazzo andranno a porre domande stupide del tipo “Ma sulla Luna non ci siamo mai stati! Eravamo a Hollywood!”. I terrapiattisti dovranno inventarsi nuove teorie strampalate sull’orizzonte perennemente piatto.

La conoscenza libera ha appena aggiunto una freccia nel proprio faretra.









contatore