Windows 10 e Android amici? Con il Fall Creators Update si può fare!
Si prega di disabilitare gli script di anti adblock per visualizzare questa pagina
NAV
Ciao, ospite! Accedi o Registrati su Stertix.it
LoginRegistrati
Registrati adesso è GRATUITO

Appena entrato avrai:
Norton Safe Web Connessione HTTPS Sicura

Registrati Adesso!

Pubblicità


Facebook Twitter Linkedin MySpace Technorati Digg

Windows 10 e Android amici? Con il Fall Creators Update si può fare!

177 Visualizzazioni


Con il nuovo aggiornamento di Windows, Android può connettersi più rapidamente al sistema di Microsoft e offrire funzionalità di continuità inedite.

Vi immaginereste un mondo dove tutti i vostri device personali fossero sincronizzati e comunicassero in modo automatico continuando a navigare su internet esattamente da dove avete interrotto? Scompare paint (diventando una app scaricabile) ma si avvia una nuova e fruttuosa “collaborazione”: con il prossimo Fall Creators Update di Windows 10 si andrà a migliorare nettamente la connettività e l’interazione con Android. Collegando il dispositivo al PC si potrà continuare, ad esempio, la navigazione internet senza aprire esplicitamente il browser, comunicando in modo silenzioso e del tutto automatico. Il passaggio ovviamente sarà bidirezionale: da smartphone al PC e viceversa.

[Immagine: LmCLZZ6.jpg]

La nuova feature sarà affidata, sul dispositivo Android, alla funzione di condivisione. Quindi è ipotizzabile che applicazioni di terze parti presto utilizzeranno tale opzione. Per sfruttare la funzionalità sarà necessario accoppiare i device nella dedicata sezione delle impostazioni collegando i due dispositivi attraverso un account Microsoft in comune. Per ultimare la connessione riceveremo un SMS con all’interno un link che ci consentirà di scaricare un’app dedicata alla migrazione dei dati. Ovviamente questa è solo una prima implementazione e sicuramente le funzioni saranno ampliate con aggiornamenti futuri. C’è tuttavia da notare che, per ora, si potranno utilizzare solo le applicazioni targate Microsoft. Scordatevi dunque Chrome e Firefox. Il progetto, ancora in fase sperimentale, è dedicato temporaneamente solo ai partecipanti al programma Windows insider (build 16251 e già disponibile per gli utenti Fast Ring). Gli utenti “normali” dovranno aspettare il prossimo autunno.

[Immagine: fX2pB9h.jpg]

Importanti miglioramenti anche per Cortana che visualizzerà i risultati della ricerca direttamente sulla pagina dei risultati. L’assistente vocale avrà, inoltre, la possibilità di riavviare o spegnere il PC. “Sotto il cofano”, Microsoft ha snellito le operazioni di riavvio modificando alcune impostazioni; rivisto qualche dettaglio riguardante le modalità di input, soprattutto la tastiera virtuale; corretto il comportamento di Edge e quello della Modalità di gioco.

Non ci rimane che attendere il rilascio ufficiale dell’aggiornamento per testare su strada tutte le nuove potenzialità di Windows.









contatore