Nordcorea minaccia dopo le sanzioni Onu: gli Usa non credano che l'oceano li protegga
Si prega di disabilitare gli script di anti adblock per visualizzare questa pagina
NAV
Ciao, ospite! Accedi o Registrati su Stertix.it
LoginRegistrati
Registrati adesso è GRATUITO

Appena entrato avrai:
Norton Safe Web Connessione HTTPS Sicura

Registrati Adesso!

Pubblicità


Facebook Twitter Linkedin MySpace Technorati Digg

Nordcorea minaccia dopo le sanzioni Onu: gli Usa non credano che l'oceano li protegga

51 Visualizzazioni


e sanzioni adottate dal Consiglio di Sicurezza dell'Onu rappresentano «una grave violazione della nostra sovranità», e su questo intraprenderemo una «azione giusta». Così la Corea del Nord in un comunicato diffuso dall'agenzia ufficiale Kcna, senza precisare quale tipo di reazione intende adottare, replica alle ultime misure adottate dalla Nazioni Unite. E assicura: «Non metteremo il nostro programma nucleare e balistico sul tavolo dei negoziati, fin quando saremo sotto la minaccia di Washington».

Pyongyang - prosegue il testo della nota - «non indietreggerà di un solo passo nel rafforzamento del suo arsenale nucleare». E ancora: «Non c'è errore più grande per gli Stati Uniti che credere di essere una terra al sicuro grazie all'oceano».









contatore