Padova, picchia la moglie e poi distrugge la cella: arrestato
Si prega di disabilitare gli script di anti adblock per visualizzare questa pagina
NAV
Ciao, ospite! Accedi o Registrati su Stertix.it
LoginRegistrati
Registrati adesso è GRATUITO

Appena entrato avrai:
Norton Safe Web Connessione HTTPS Sicura

Registrati Adesso!

Pubblicità


Facebook Twitter Linkedin MySpace Technorati Digg

Padova, picchia la moglie e poi distrugge la cella: arrestato

75 Visualizzazioni


Quando è arrivata al pronto soccorso, i medici si sono accorti che i lividi e i graffi che aveva sul corpo erano compatibili con un vero e proprio pestaggio. Era stato il marito a picchiarla, con violenza. Così, dall'ospedale è partita la segnalazione alla polizia. Fermato per maltrattamenti in famiglia, per aver malmenato la moglie, una ventiquattrenne italiana, un tunisino di 28 anni ha dato in escandescenze. Ha letteralmente perso la testa e ha devastato la camera di sicurezza della questura di Padova: ha distrutto i vetri e ha danneggiato la struttura. Per lo straniero, quindi, è scattato l'arresto.









contatore