Roma, Florenzi torna in campo: "E' da 10 mesi che aspetto questo momento"
Si prega di disabilitare gli script di anti adblock per visualizzare questa pagina
NAV
Ciao, ospite! Accedi o Registrati su Stertix.it
LoginRegistrati
Registrati adesso è GRATUITO

Appena entrato avrai:
Norton Safe Web Connessione HTTPS Sicura

Registrati Adesso!

Pubblicità


Facebook Twitter Linkedin MySpace Technorati Digg

Roma, Florenzi torna in campo: "E' da 10 mesi che aspetto questo momento"

48 Visualizzazioni


"Aspetto questo momento da 10 mesi". Il calvario di Florenzi è finito. Venerdì sera l'esterno della Roma, già tra i convocati per la sfida contro l'Inter, farà il suo ritorno in campo in occasione dell'amichevole contro la Chapecoense all'Olimpico. "È un mesetto che mi sto allenando bene con la prima squadra, mi sento bene", ha detto a RomaTV. Sull'arrivo di Schick: "Abbiamo preso un grande calciatore, un futuro campione. Sarà un valore aggiunto".
Contro la Chapecoense Florenzi indosserà la fascia di capitano: "Tornerò in campo dopo un po' di tempo, sarà sicuramente bello tornare: ho tanta voglia di giocare - ha proseguito - Sarà un onore prender parte a questa partita e spero ci sia tanta gente per aiutare la squadra brasiliana: abbiamo bisogno di fare del bene per avere un futuro migliore".

Dopo l'infortunio a ottobre 2016, nel febbraio scorso Florenzi ha subito una nuova rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro: "Nel primo infortunio non abbiamo accelerato i tempi. Abbiamo seguito lo stesso protocollo dei tre miei compagni che prima di me avevano subito lo stesso trauma. Poi, però, è successo quello che è successo". Tornando alla sfida persa contro l'Inter: "Al palo di Perotti ho pensato che avremmo rischiato di perdere. Abbiamo giocato una buona partita e per gran parte del match ne avevamo in pugno. Se uno dei tre pali fosse entrati saremmo andati sul 2-0 e loro si sarebbero sbilanciati. Sarebbe stata una vittoria importante, ma ora ripartiremo da quanto buono è stato fatto contro l'Inter. Quando lavori e riesci a giocare come vuole il mister è un punto in più".


Fonte: Tgcom24






contatore