Senza internet 1,7 miliardi persone negli 8 Paesi più ricchi
Si prega di disabilitare gli script di anti adblock per visualizzare questa pagina
NAV
Ciao, ospite! Accedi o Registrati su Stertix.it
LoginRegistrati
Registrati adesso è GRATUITO

Appena entrato avrai:
Norton Safe Web Connessione HTTPS Sicura

Registrati Adesso!

Pubblicità


Facebook Twitter Linkedin MySpace Technorati Digg

Senza internet 1,7 miliardi persone negli 8 Paesi più ricchi

130 Visualizzazioni


La mancanza di internet non è un problema che riguarda solo le aree rurali e i Paesi in via di sviluppo. Nelle otto nazioni più ricche del mondo, quelle con il Pil più alto, 1,75 miliardi di persone non sono connesse, e di queste 1 su 3 vive in grandi centri urbani. Il dato emerge da uno studio della Wireless Broadband Alliance (Wba) per la seconda giornata mondiale del Wi-fi, proclamata dalla stessa Wba, che ricorre il 20 giugno. Gli otto Paesi sono Usa (78,4 milioni non connessi, il 24% della popolazione), Regno Unito (8,4 milioni, 13%), Germania (10,7 milioni, 13%), Russia (39,3 milioni, 27%), Giappone (20,2 milioni, 16%), India (853 milioni, 68%), Cina (649 milioni, 47%) e Brasile (90,6 milioni, 43%).

Tra le grandi città, Delhi e San Paolo sono quelle con il maggior numero di cittadini non connessi, pari rispettivamente a 5,3 milioni (29%) e a 4,3 milioni (36%). Sul fronte opposto, a Londra solo il 7% non è connesso (625mila persone), a New York il 19% (1,6 milioni) e a Mosca il 17% (2,1 milioni).

Nelle capitali dei paesi sviluppati le ragioni della mancata connessione variano. A New York, scrivono gli analisti, una delle barriere più grandi è la qualità e la sostenibilità economica delle connessioni a internet. A Londra incidono la mancanza di competenze informatiche e il potere d'acquisto, mentre a Mosca la criticità principale riguarda le infrastrutture.









contatore