Un sub 80enne è morto durante un'immersione in Salento
Si prega di disabilitare gli script di anti adblock per visualizzare questa pagina
NAV
Ciao, ospite! Accedi o Registrati su Stertix.it
LoginRegistrati
Registrati adesso è GRATUITO

Appena entrato avrai:
Norton Safe Web Connessione HTTPS Sicura

Registrati Adesso!

Pubblicità


Facebook Twitter Linkedin MySpace Technorati Digg

Un sub 80enne è morto durante un'immersione in Salento

39 Visualizzazioni


È un'altra immersione finita male quella in cui si era avventurato un 80enne originario di Nardò, in provincia di Lecce, sceso in mare nelle acque tra Sant'Isidoro e Torre Inserraglio, sulla costa ionica del Salento, per una battuta di pesca subacquea.

L'uomo, che risiedeva a Fiorano Modenese, ava preso muta, maschera e pinne e si era immerso. Il suo corpo è stato trovato questa mattina dalla Guardia costiera, entrata in azione dopo una segnalazione, con le gambe incastrate in una fenditura della costiera salentina.

Molte le ipotesi possibili. Non si esclude, al momento, che l'uomo possa essere rimasto vittima di un incidente e che abbia finito l'aria prima di riuscire a liberarsi. Ma l'80enne sub potrebbe anche avere avuto un malore. Inutile l'intervento del 118, che nulla ha potuto fare.


Pochi giorni fa un'altra tragedia, nella quale due sub (un istruttore e una ragazzina) hanno perso la vita dopo essersi avventurati all'interno di una grotta nelle acque che separano Ischia dall'isolotto di Vivara.


Fonte: msn






contatore