Usa, professore universitario di Chicago e amministrativo di Oxford uccidono decapita
Si prega di disabilitare gli script di anti adblock per visualizzare questa pagina
NAV
Ciao, ospite! Accedi o Registrati su Stertix.it
LoginRegistrati
Registrati adesso è GRATUITO

Appena entrato avrai:
Norton Safe Web Connessione HTTPS Sicura

Registrati Adesso!

Pubblicità


Facebook Twitter Linkedin MySpace Technorati Digg

Usa, professore universitario di Chicago e amministrativo di Oxford uccidono decapita

34 Visualizzazioni


Le autorità hanno definito il fatto il risultato di una «fantasia sessuale disturbata». La scorsa domenica un professore associato della Northwestern University di Chicago e un amministrativo della Oxford University sono stati accusati di omicidio volontario. Si tratta di Wyndham Lathem, 42 anni, e Andrew Warren, 56, sospettati di aver pugnalato a morte Trenton Cornell-Duranleau, parrucchiere di 26 anni che, secondo la polizia, era il compagno del docente americano. Prima dell’aggressione i due avevano messo a punto un piano. Lathem e Warren, come riporta The Sun, hanno comunicato on line e architettato il progetto criminale e Lathem aveva acquistato un biglietto aereo al “socio” britannico che si era sistemato in un albergo vicino casa sua. L’associato della Northwestern, dove insegna da dieci anni, ha invitato l’inconsapevole vittima nel suo appartamento ed ha aspettato che si addormentasse per contattare tramite sms l’inglese a cui aveva già chiesto di filmare l’aggressione mortale e aiutarlo a infliggere le coltellate.

Il corpo di Trenton è stato trovato decapitato. La polizia ha riferito che i colpi sono stati così brutali che uno dei coltelli aveva la lama spezzata. I due hanno tentato la fuga ma, dopo una caccia all’uomo, sono stati fermati e arrestati a Oakland, in California, e poi trasferiti a Chicago. Gli agenti hanno anche rivelato che Lathem aveva inviato un messaggio video ai suoi cari per chiedere perdono dopo l’omicidio. L’americano è stato messo in congedo amministrativo. Il sito web di Oxford, invece, ha cancellato il profilo del coautore della tragedia.









contatore