Viareggio, il sindaco cacciato dal ristorante perché in bermuda
Si prega di disabilitare gli script di anti adblock per visualizzare questa pagina
NAV
Ciao, ospite! Accedi o Registrati su Stertix.it
LoginRegistrati
Registrati adesso è GRATUITO

Appena entrato avrai:
Norton Safe Web Connessione HTTPS Sicura

Registrati Adesso!

Pubblicità


Facebook Twitter Linkedin MySpace Technorati Digg

Viareggio, il sindaco cacciato dal ristorante perché in bermuda

64 Visualizzazioni


Invitato «cortesemente» a uscire dal ristorante perché in bermuda: il locale richiede i pantaloni lunghi. È accaduto ieri sera a Viareggio (Lucca) al sindaco della cittadina versiliese, Giorgio Del Ghingaro, come raccontato da lui stesso su fb. Un'esperienza «un po' umiliante», «spiacevole» e «sgradevole», riferisce, spiegando anche di aver avuto «la brutta sensazione di aver subito una piccola violenza» e postando la foto che lo ritrae in bermuda col commento: «Ma poi, detto tra noi, ero vestito così male?». Il ristorante (quello del Club Nautico Versilia, situato nella darsena dove attraccano i superyacht) dal canto suo fa sapere che all'ingresso del locale c'è un cartello che illustra il dress code.









contatore