marocchino
Si prega di disabilitare gli script di anti adblock per visualizzare questa pagina
NAV
Ciao, ospite! Accedi o Registrati su Stertix.it
LoginRegistrati
Registrati adesso è GRATUITO

Appena entrato avrai:
Norton Safe Web Connessione HTTPS Sicura

Registrati Adesso!

Pubblicità



Page: 1

Risultati : marocchino
Thread / Autore Tags
In moto sotto effetto della cocaina, napoletano investe e uccide marocchino a Marcian - frad Marcian, marocchino, uccide, investe, napoletano, cocaina, della, effetto, sotto, moto,
Un 47enne cittadino marocchino, Fatih Bouazza, è stato travolto e ucciso da una moto mentre pedalava a Marcianise, sulla strada provinciale 336 al km 20. Il 47enne è deceduto sul colpo per le lesioni riportate. La moto di grossa cilindrata era guidata da C.D., 27enne di Giugliano in Campania, risultato positivo all'assunzione di cocaina, oppiacei, cannabinoidi e anfetamine. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di San Nicola la Strada.

Il 27enne è stato soccorso da personale del 118 e trasportato all'ospedale civile di Maddaloni, dove è stato riscontrato affetto da un trauma cranico non commotivo, escoriazioni multiple, e fratture ed è stato giudicato guaribile in 20 giorni. Il pm ha disposto il suo accompagnamento in stato di arresto al carcere di Santa Maria Capua Vetere. C.D. è attualmente piantonato presso il reparto di chirurgia dell'ospedale di Maddaloni, dove resterà per il tempo necessario alla stabilizzazione delle condizioni sanitarie.
Rimini,nuovo tentato stupro nella notte: arrestato 34enne marocchino - ayylmaoz12 marocchino, 34enne, arrestato, notte, nella, stupro, tentato, Rimininuovo,
Nuovo episodio di tentata violenza sessuale sulla spiaggia di Rimini, dove un marocchino di 34 anni è stato arrestato dai carabinieri per estorsione e stupro. L'uomo ha aggredito una coppia di 40enni di Parma fuori da un locale, intimando alla donna di seguirlo in spiaggia dopo averle rubato il cellulare. Le vittime erano ubriache, l'extracomunitario è stato arrestato il flagranza e non fa parte del branco di stupratori dei turisti polacchi.

Alle 4:40 i carabinieri di Rimini hanno ricevuto una chiamata da un uomo, di Parma, in vacanza in riviera assieme a una comitiva di amici. Dopo una serata in un locale, i due amici si sono separati dal gruppo. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, la coppia è stata avvicinata da un giovane di colore di 30 anni, che avrebbe convinto la ragazza ad allontanarsi più o meno volontariamente con lui verso la spiaggia, all'altezza del Delfinario di Rimini verso il porto.

Erano tutti ubriachi - Il ragazzo parmense, che si è allontanato perché intimorito dalle minacce...
Rimini,nuovo tentato stupro nella notte: arrestato 34enne marocchino - ayylmaoz12 marocchino, 34enne, arrestato, notte, nella, stupro, tentato, Rimininuovo,
Nuovo episodio di tentata violenza sessuale sulla spiaggia di Rimini, dove un marocchino di 34 anni è stato arrestato dai carabinieri per estorsione e stupro. L'uomo ha aggredito una coppia di 40enni di Parma fuori da un locale, intimando alla donna di seguirlo in spiaggia dopo averle rubato il cellulare. Le vittime erano ubriache, l'extracomunitario è stato arrestato il flagranza e non fa parte del branco di stupratori dei turisti polacchi.

Alle 4:40 i carabinieri di Rimini hanno ricevuto una chiamata da un uomo, di Parma, in vacanza in riviera assieme a una comitiva di amici. Dopo una serata in un locale, i due amici si sono separati dal gruppo. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, la coppia è stata avvicinata da un giovane di colore di 30 anni, che avrebbe convinto la ragazza ad allontanarsi più o meno volontariamente con lui verso la spiaggia, all'altezza del Delfinario di Rimini verso il porto.

Erano tutti ubriachi - Il ragazzo parmense, che si è allontanato perché intimorito dalle minacce...
Reggio Emilia, marocchino prende a calci porta della prefettura gridando Allahu Akbar - ayylmaoz12 Akbar, Allahu, gridando, prefettura, della, porta, calci, prende, marocchino, Emilia, Reggio,
Un marocchino di 36 anni, che si era inginocchiato in atteggiamento di preghiera davanti alla prefettura di Reggio Emilia, inveendo in italiano e poi gridando Allahu Akbar all'intervento della polizia, è stato portato al Cie di Torino in attesa di rimpatrio. Ad accorgersi del magrebino, già colpito da quattro ordini di espulsione, è stato alle 13.30 di lunedì il personale della polizia di Stato attraverso le telecamere di sicurezza.

L'uomo era prostrato davanti al portone della prefettura di Reggio Emilia, lato via San Pietro Martire, e ha sferrato un violento calcio al portone mentre un agente lo stava aprendo. Ha poi urlato offese e la frase Io amo Allah, voi siete dei diavoli e io ammazzo tutti i diavoli. Probabilmente sotto gli effetti di alcolici, è stato portato al pronto soccorso dell'Arcispedale Santa Maria Nuova, vigilato dalle Volanti della questura.

Agli agenti l'uomo ha rivolto frasi sconnesse e anche quella Allahu Akbar. Dalle prime indagini della Digos si è appurato che il marocchino era stato arrestato in passato per reati di droga e...
Violata sicurezza base aerea Usa di Aviano: marocchino entra con badge falso - ImStorm falso, badge, entra, marocchino, Aviano, aerea, base, sicurezza, Violata,
AVIANO - Un giovane marocchino residente a Conegliano (Tv) è stato arrestato dai carabinieri mentre tentava di entrare all'interno della base aerea di Aviano con un badge falso. Il venticinquenne, su una Bmw 318, era in compagnia di due soldatesse statunitensi. Un episodio grave, accaduto nella notte tra il 7 e l'8 luglio scorso e emerso solo ora, che solleva molti interrogativi sui sistemi di sicurezza a protezione di una delle più grandi strutture militari statunitensi in Europa. Ad Aviano è di stanza il 31. Fighter Wing con due squadroni di cacciabombardieri F-16, oltre allo squadrone per il controllo aereo. Una base ritenuta tatticamente e geograficamente molto importante, anche in virtù dei nuovi possibili scenari di crisi internazionale. Un perimetro super-blindato, divenuto (almeno così si pensava) praticamente invalicabile dopo gli attentati terroristici rivendicati dall'Isis che hanno sconvolto l'Europa.

Eppure il venticinquenne marocchino ce l'aveva quasi fatta. Anzi, nel corso delle indagini affidate...
Italia espelle marocchino: voleva avvelenare lʼacquedotto di Roma - ayylmaoz12 Roma, lʼacquedotto, avvelenare, voleva, marocchino, espelle, Italia,
Il ministero dell'interno ha deciso l'espulsione di un cittadino marocchino per motivi di sicurezza dello Stato. Si tratta di un 37enne, detenuto per reati comuni. In carcere aveva manifestato il proprio compiacimento in occasione dell'attentato al Museo del Bardo di Tunisi, e aveva aggiunto che non avrebbe avuto difficoltà ad entrare nello Stato Vaticano per compiere atti violenti o ad avvelenare la rete idrica di Roma.

Subito dopo l'attentato al Museo del Bardo di Tunisi l'uomo affermò di ritenere l'attacco una giusta risposta all'intervento militare della Coalizione internazionale nei Paesi di religione musulmana. Inoltre, in carcere aveva fatto parte di un sodalizio attivo nel proselitismo estremista guidato da un altro jihadista tunisino, legato all'ideologia dell'autoproclamato stato islamico.

Proprio per le sue esternazioni e i suoi comportamenti, il 37enne era stato inserito dal Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria nel primo livello di analisi (Alto). Nel giugno...
Violenza in carcere e inneggiamenti all’Isis: espulso marocchino - marcov84 marocchino, espulso, all’Isis, inneggiamenti, carcere, Violenza,
E’ stato espulso il cittadino marocchino Laaraj Noureddine. L’uomo, di 37 anni - arrestato per spaccio di droga - si era reso protagonista in carcere insieme ad un connazionale di un episodio (avvenuto nel giugno scorso), di vera e propria violenza: i due organizzarono una spedizione punitiva notturna - con sgabelli e manici di scope - nei confronti di un detenuto, colpevole di mal sopportare il rumore del gruppo di preghiera.
Nei vari istituti di pena dove è stato recluso e dai quali è stato più volte trasferito proprio per intemperanze contro gli altri detenuti di diversa fede religiosa, sono state raccolte anche delle testimonianze secondo le quali Laaraj avrebbe inneggiato apertamente agli attentati dell’Isis fino a definire “giusta” la strage di Tunisi dell’estate 2015.
Sulla base di queste prove, la Digos ha chiesto ed ottenuto dal ministro dell’Interno Marco Minniti l’allontanamento dal territorio nazionale.
Similar Thread Tags
Londra, voleva fare un attentato a Windsor: il navigatore lo porta al pub, Death Note: il regista voleva David Bowie o Prince nel ruolo di Ryuk, Barcellona, gli arrestati in tribunale: «L'Imam voleva farsi esplodere contro la Sagr, Stragi in Spagna, il governo: «Cellula jihadista totalmente smantellata». Volevano co, Voleva accoltellare le donne. L’italiana ferita in Finlandia, Stragi in Spagna, il governo: «Cellula jihadista totalmente smantellata». Volevano co, L'inchiesta: Iuventa voleva tagliare fuori la Guardia costiera italiana, Roma, il prete ha una storia con una donna sposata: per il marito risarcimento di 15m, Incendio a Messina, piromani tre minori, Kolarov-Roma, Roma, rogo a Castel Fusano: chiusa via Cristoforo Colombo, alcune case evacuate, Maxirissa con bastoni a Roma,sei arresti, Firenze, guida contromano: "Cercavo i Pokémon", ~Roman City Map, Lies Pack ~ Romantic Raccon, Corruzione, condannato a 5 anni di carcere vicepresidente Samsung, Texas, coppia arrestata per pedofilia e satanismo innocente dopo 21 anni di carcere:, Per l'assassino di Nadia basta psichiatria: per lui si aprono le porte del carcere, Londra, modella-ladra esce dal carcere perché "intelligente e talentuosa", Prende pistola vigile, resta in carcere, Johnny Lo Zingaro, dopo la fuga dal carcere trasferito in un penitenziario in Sardegn, Raoul Bova condanna choc un anno e sei mesi di carcere per aver evaso 680mila euro, ITALIA Inneggiava ad Isis e faceva proselitismo: espulso tunisino,

Page: 1

contatore



TagCloud - Rohan